[^] I servizi > Localizzazioni & Traduzioni > I nostri metodi
 Traduzione • Doppiaggio e cantati • Realizzazioni grafiche • Adattamento

Localizzazioni, editoria, Internet


>
 Naviga

> Le nostre localizzazioni
   |-- Educativi
   |-- Multimedia
   |-- Professionali

   |-- Videogiochi
   |-- Didattici

> I nostri metodi
   |-- L'analisi culturale
   |-- L'adattamento
   |-- I cantati
   |-- I doppiaggi
   |-- La grafica

> I nostri fiori all'occhiello

   |-- Seconda Elementare
   |-- Guida Attica alla Musica Classica

>
 Contatta

> Richiedi un preventivo

> Richiedi informazioni

> Chi siamo?

> Opportunità di lavoro

 

 

Guida Attica alla musica classica

Traduzione dei testi
L'impegno della traduzione dei testi è risultato notevole. Le cartelle da tradurre erano circa un migliaio e, malgrado fosse previsto un adattamento culturale in fase di editing, dovevano essere necessariamente affidate a traduttori con un buon background di cultura musicale. Il problema principale è stato rappresentato dal fatto che le circa 1000 cartelle di testo hanno dovuto essere tradotte in un tempo notevolmente più breve di quello inizialmente chiesto al distributore per una traduzione stimata di 480 cartelle.

Adattamento culturale dei testi
Malgrado la traduzione fosse stata affidata a professionisti di buona cultura umanistica, la natura peculiare dei testi richiedeva un editing massiccio per garantire all'utente la massima affidabilità delle informazioni. I testi sono stati quindi sottoposti a due tipi di revisione:

A) Revisione stilistica
Una caratteristica positiva del prodotto inglese era rappresentata dallo spiegare concetti anche relativamente impegnativi mantenendo uno stile scorrevole e di immediata comprensione anche per l'utente che non avesse una cultura musicale particolarmente approfondita. Tutti i testi sono stati rivisti in quest'ottica, in modo che l'italiano conservasse la stessa 'semplicità d'uso' del prodotto originale. È da notare inoltre che la natura dei testi ha reso impossibile l'utilizzo di un correttore ortografico e che quindi anche la correzione ortografica è stata svolta manualmente.

B) Revisione culturale
La revisione culturale ha rappresentato la parte più complessa e impegnativa del processo di editing. Alcuni dei punti più significativi di questa fase del lavoro sono stati:

  • Traduzione corretta della terminologia specifica. Nel testo erano presenti numerosi termini non traducibili per un traduttore privo di una conoscenza molto specifica dell'argomento musicale. Per esempio, avevamo il termine tone poem, genere musicale in italiano designato come 'poema sinfonico', denominazione a cui difficilmente si può risalire dall'inglese se non conoscendo il genere musicale, e il termine baryton, che non viene riportato dai dizionari inglese-italiano, che indica uno strumento della famiglia delle viole da gamba denominato anche in italiano con il nome inglese a causa del suo utilizzo primario nell'ambito della produzione di Haydn.
  • Adattamento dei titoli delle opere nel rispetto della tradizione culturale italiana. Le opere musicali non italiane hanno in italiano delle traduzioni ufficiali che spesso non corrispondono a quelle inglesi. Inoltre è caratteristico della cultura italiana fare riferimento ad alcune opere con il titolo originale. L'unico metodo possibile per tradurre correttamente e non approssimativamente le centinaia di titoli presenti nell'opera era di confrontare ogni titolo presente nel testo con la traduzione ufficiale riportata dai testi di musica italiani. Data la ricchezza del materiale presentato nella Guida alla Musica Classica, che spazia dalla musica barocca a quella contemporanea, l'utilizzo di comuni enciclopedie della musica non si è rivelato sufficiente, e si è dovuto ricorrere a testi monografici sui singoli autori e generi musicali.
  • Trascrizione "italiana" dei termini di lingue diverse dall'inglese che gli anglofoni trascrivono secondo sistemi specifici del loro idioma. Tutti i nomi e i titoli russi si trascrivono in inglese secondo modalità differenti da quelle utilizzate in italiano. Si è quindi dovuto confrontare ogni nome o titolo russo con la sua trascrizione italiana ufficiale, tenendo conto dei limiti imposti dal software per quanto riguarda l'utilizzo di caratteri speciali tipici della trascrizione di questa lingua. Anche alcuni nomi europei, inoltre, adottano una grafia diversa in inglese e in italiano. Per esempio Schönberg viene chiamato Shoenberg nei testi inglesi, mentre per Händel viene preferita la grafia "anglosassone" Handel.
  • Correzione di eventuali imprecisioni dell'originale inglese. Date le enormi dimensioni dell'opera, anche un lavoro accurato e di notevole valore culturale come quello svolto da Attica presentava delle imprecisioni. I nostri esperti hanno rilevato una data sbagliata (La Tempesta di Ciaikovski è del 1873, non del 1893) e degli errori di trascrizione di termini stranieri (Adam und Eva di Theile è in realtà Adam und Eve, la sinfonia Tempore mutantur di Haydn è in realtà Tempora mutantur, Die Liebe der Dame di R. Strauss è in realtà Die Liebe der Danae, Alcide ou Le Triomphe d'Alcide di Lully è in realtà Alceste ou Le Triomphe d'Alcide, e simili).
 

 


Via Cesalpino 1220128 MilanoTEL +39 0226306405FAX +39 0226306397 oku@okustudio.com